. Area Leader
. Links

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’iniziativa comunitaria "LEADER", acronimo per "Liaisons Entre Action de Developpement de l’Economie Rurale", prevede che gli stati membri promuovano una programmazione "dal basso" di azioni finalizzate a incentivare lo sviluppo delle zone rurali, caratterizzate da bassa densità di popolazione e minore diffusione dei servizi alla stessa, avvalendosi del cofinanziamento dell’Unione Europea.

LEADER è finanziato dal fondo strutturale FEOGA (Fondo Europeo Orientamento e Garanzia - sezione Orientamento) la cui missione è:
.affermare il nesso polifunzionale fra agricoltura e territorio;
.potenziare e sostenere la competitività dell’agricoltura in quanto attività centrale delle zone rurali;
.garantire la diversificazione delle attività nelle zone rurali;
.agevolare la permanenza della popolazione nelle campagne;
preservare e migliorare l’ambiente, il paesaggio e il patrimonio.

Per il periodo 2000-2006 sarà attivo il programma LEADER denominato LEADER PLUS.
Poiché la specificità di LEADER è data dalla dinamica di programmazione "dal basso", la scelta sulle tipologie di intervento da attivare e sulla quota di risorse da destinare a ciascuna di esse viene effettuata da soggetti (denominati Gruppi di Azione Locale o più brevemente GAL), che nascono dall’unione di organismi pubblici (province, comunità montane, camere di commercio) e privati (dei vari settori quali artigianato, agricoltura, turismo), espressione di un determinato territorio e che, sulla base dello studio e della conoscenza del territorio di pertinenza, sono in grado di elaborare un programma di interventi specificatamente mirato.
Gli aiuti dall'Unione Europea devono sempre essere accompagnati da quelli nazionali (e regionali) al fine di attivare un effetto moltiplicatore delle risorse finanziarie disponibili.

Il Gruppo d'Azione Locale (GAL) "Consorzio Valli del Bormida e del Giovo Leader"

Il "Consorzio Valli del Bormida e del Giovo Leader" è uno dei 4 GAL liguri, promotori e attuatori del programma Leader Plus. Nato nel 2002, a prosecuzione del precedente GAL Valbormida Leader, già attivo dal 1995 con il programma Leader II, il nuovo GAL è ora costituito dai territori dell'intera Comunità Montana Alta Val Bormida (18 comuni) e della Comunità Montana del Giovo con l'esclusione dei comuni costieri (7 comuni) per una superficie complessiva di 823.31 Kmq.

All'interno del territorio si evidenziano diverse emergenze ambientali quali ben 19 SIC (Siti di Interesse Comunitario), un'area Wilderness, parte del territorio del Parco Naturale Regionale del Monte Beigua e i Parchi Naturali Regionali di Piana Crixia e di Bric Tana. L'intero territorio è poi completamente attraversato dall'Alta Via dei Monti Liguri che rappresenta un po' l'elemento centrale di riunificazione delle principali caratteristiche fisico - ambientali dell'area GAL.

La scelta di riunire i territori delle due Comunità Montane è motivata dalla sostanziale omogeneità sotto il profilo territoriale e socio - economico delle aree e dalla volontà di costituire un territorio unitario con la possibilità di ottenere, attraverso azioni sinergiche e coordinate, un riequilibrio territoriale indirizzato, soprattutto, verso le aree interne.

Il Gruppo d'Azione Locale (GAL) "Consorzio Valli del Bormida e del Giovo Leader" è costituito da 8 soggetti di cui 4 a carattere pubblico quali l'Amministrazione Provinciale di Savona, la Comunità Montana Alta Val Bormida, la Comunità Montana del Giovo ed il Consorzio Imbrifero Montano (B.I.M.) e 4 privati: Unione Industriali di Savona, Federazione Provinciale Coltivatori Diretti di Savona, Lega Ligure delle Cooperative e Mutue e Banco di Credito P.Azzoaglio.

Il consorzio si pone come obiettivo prioritario il sostegno dello sviluppo socio economico e produttivo delle aree montane della Val Bormida e del Giovo e per riuscire in tale intervento si avvale di un fondamentale strumento quale il Piano di Sviluppo Locale (PSL).

I territori del GAL

L’Area interessata dal nuovo Leader Più "Valbormida e Appennino Savonese" comprende l’intera Comunità Montana dell’Alta Val Bormida e la Comunità Montana del Giovo con la sola esclusione dei comuni costieri.

Elenco dei comuni interessati

Comunità Montana Alta Valbormida

1 Altare
2 Bardineto
3 Bormida
4 Cairo M.
5 Calizzano
6 Carcare
7 Cengio
8 Cosseria
9 Dego
10 Mallare
11 Massimino
12 Millesimo
13 Murialdo
14 Osiglia
15 Pallare
16 Piana Crixia
17 Plodio
18 Roccavignale

Comunità Montana del Giovo

19 Giusvalla
20 Mioglia
21 Pontinvrea
22 Quiliano
23 Sassello
24 Stella
25 Urbe

Le motivazioni di carattere generale che hanno portato a questa concentrazione territoriale si riferiscono, sia alla continuità territoriale dei comuni perimetrati e sia alle omogeneità di carattere ambientale e socio economico che da diversi punti di vista li uniscono.